Architettura a Berlino

 

Architettura a Berlino

 

Berlino registra dalla caduta del muro nel 1989 fino ad oggi una intensa attività edilizia, con numerosi interventi nei settori dell`edilizia abitativa, dei servizi e delle infrastrutture. Questo significa un intenso e continuo cambiamento dell`immagine urbana della città, come non si è mai verificato in nessun`altra città capitale europea.

A seguire una descrizione di alcuni percorsi sul tema Architettura a Berlino:

 

10. Architettura Moderna

 

     

 

Percorso attraverso i nuovi quartieri sorti a partire dal 1990:
Quartiere di Governo lungo il fiume Spree, su cui si affacciano i nuovi edifici destinati a sede del governo federale a seguito della designazione di Berlino come nuova Capitale Federale della Germania. Continuando verso la Piazza di Parigi e dintorni, si possono ammirare la ricostruzione della piazza storica attorno alla celebre Porta di Brandenburgo, il Memoriale dell'Olocausto, le sedi di rappresentanza delle regioni

tedesche, la Piazza di Potsdam e il Centro Sony, opere di alcuni famosi architetti come Piano, Jahn, Moneo, Rogers e altri.
Durata della passeggiata: 3 ore.

 


 

 

11. Insediamenti (Siedlungen) del Modernismo a Berlino

 

     

 

Visita guidata in 3 dei più importanti insediamenti rappresentativi della nuova edilizia sociale realizzata dopo la I Guerra Mondiale durante il periodo della Repubblica di Weimar: Großsiedlung Siemensstadt (1929-34), Siedlung Schiller Park (1924-30) e Großsiedlung Britz (1925-30), conosciuto anche come „insediamento a ferro di cavallo“. A Luglio del 2008 i tre insediamenti sono stati dichiarati patrimonio culturale mondiale dall'Unesco. Si possono ammirare opere di Walter Gropius, Hans Scharoun, Otto Bartning, Max e Bruno Taut e altri.
Durata della visita: 4 ore.

 


 

 

12. Il Quartiere Hansa

 

     

 

Il programma prevede la visita delle opere realizzate in occasione dell’Esposizione Internazionale di Architettura del 1957 (Interbau). Nel 1874 era stato realizzato il Quartiere residenziale Hansa, compreso tra il fiume Spree e il Parco del Tiergarten poi distrutto nella sua totalità durante la seconda Guerra Mondiale. Nel periodo compreso tra il 1955 e 1960 viene costruito, nello stesso luogo, un nuovo quartiere che diventa un esempio di architettura ed urbanistica del periodo moderno postguerra.
Si visitano esternamente opere importanti di Alvar Aalto, van der Broek e Bakema, Walter Gropius, Oscar Niemeyer, Arne Jakobsen, Lucio Baldessari e altri.
Durata della visita: 3 ore.

 


 

 

13. Gli edifici del Viale Carlo Marx (Karl Marx Allee, ex Stalin Allee)

 

       

 

Il primo progetto di ricostruzione di Berlino dopo la II Guerra Mondiale si realizza nel settore orientale della città, nel comune di Friedrichshain, dopo che sono stati varati la Legge della Ricostruzione edilizia del 1950 e il Programma di Ricostruzione Nazionale nel 1951.
Secondo le idee di Hans Scharoun, già autore di un Piano per la riorganizzazione architettonica e urbanistica di Berlino („Kollektivplan“), si

costruiscono nel 1949-50 due edifici a ballatoi (Laubenganghäuser); posteriormente viene realizzato tra il 1950 e il 1958 l`imponente primo stralcio ispirato al cosiddetto Classicismo Socialista, cui segue, negli anni 1958-65, il complesso edilizio che si sviluppa verso l`Alexander

Platz, realizzato stavolta con la tecnica dei pannelli prefabbricati (Plattenbauten).

Durata della visita: 3 ore, a piedi. 

 


 

              

14. L`Esposizione Internazionale di Architettura 1987 IBA´87

 

     

 

Le mostre internazionali di architettura (IBA) sono uno strumento di sviluppo urbano e architettonico che si realizzano spesso in Germania. A Berlino l`IBA 87 (1979-87) richiama noti architetti di vari paesi, urbanisti e imprenditori che sviluppano i loro progetti per la ricostruzione di Berlino Occidentale secondo due grandi tematiche:

- IBA-Neubau, ovvero la realizzazione di progetti di nuova costruzione nella parte sud della Friedrichstadt, nel Quartiere di Tiergarten e nel porto di     Tegel.  Il direttore di questa sezione del programma è stato l`architetto Josef Paul Kleihues.
- IBA-Altbau, che prevedeva il risanamento e ricostruzione di fabbricati esistenti nel comune di Kreuzberg, integrando in questi processi di rinnovamento  edilizio gli abitanti dei luoghi interessati.

Visita esterna di opere di Mario Botta, Peter Eisenmann, Hans Hollein, Aldo Rossi, Giorgio Grassi, Alvaro Siza Vieira e altri.

 


 

 

15. Visita della Mostra "Berliner Stadtmodelle" sullo sviluppo urbanistico di Berlino

 

         

 

Visita della mostra permanente di planimetrie, progetti e modelli di Berlino nella sede del Dipartimento del Senato per lo sviluppo urbanistico e ambientale. Un modello scala 1:1000 permette di apprezzare e valutare l`impatto di interventi di grandi dimensioni nel tessuto urbano centrale. Altri modelli in scala 1:500 presentano l`inserimento di edifici nell`ambiente circostante del centro di Berlino occidentale a partire del 1990, e la pianificazione della zona centrale orientale prima della caduta del muro.
Inoltre si espongono un modello speciale in scala 1:2000 per visitatori con handicap visivo, rappresentazioni digitalizzate della città in 2D e 3D ed un Atlante di edifici di Berlino documentati dal 1990.

 


 

 

16. Edilizia sociale nella RDA

 

     

 

Attraverso il programma statale di Costruzione residenziale dell‘Ottobre del 1973, il governo della RDT intendeva risolvere tra il periodo 1976-90 il deficit di alloggi. A questo scopo fu destinata una parte consistente del bilancio statale. I nuovi edifici furono costruiti in base ad elementi in cemento prefabbricati (Plattenbautenverfahren) e le diverse tipologie abitative furono standardizzate producendo nuovi modelli ripetibili allo scopo di diminuire i costi di realizzazione.
Visita dei quartieri di Marzahn, Hellersdorf e Lichtenberg realizzati con l`utilizzo massivo di pannelli prefabbricati in diverse tipologie: WBS 70, WHH GT 18, P2, Q3A, M10 ed altre.

 


 

Inoltre si possono organizzare percorsi e visite in edifici singoli e di un speciale interesse, come ad esempio il Reichstag (Parlamento), la biblioteca de Filologia della FU di Norman Foster, la Torre di Einstein in Potsdam e altri.